Il Casino di Caccia - 100% completo

Questo casale era il luogo di ritrovo dei cacciatori.

I lavori interni ed esterni sono stati completati per esemplificare la qualità delle finiture previste dal progetto e quindi dare la possibilità agli acquirenti degli altri casali di conformarsi o valutarne una diversa, più aderente al gusto personale.

Il casale è stato anche completamente arredato per verificarne l’abitabilità ed il comfort.

Il lotto è di complessivi mq. 3.200 ca. di cui mq. 3.000 ca. a giardino privato su due livelli.

Il giardino è attrezzato con: carport per 3 automobili in prossimità dell’ingresso al lotto; area soggiorno- pranzo coperta di mq. 45; piscina di mq. 50.

Il casale è stato costruito con materiali tradizionali, ma con tecniche aggiornate che garantiscono impermeabilità delle fondazioni e quindi assenza di umidità di risalita, elevata coibenza termica e acustica, grande robustezza della struttura.

Piano Terra (mq. 169)

Piano Primo (mq. 33)

ground floor casino 1 

first floor casino 1

Piccola loggia dalla quale si accede all’ingresso; ampio soggiorno con caminetto; sala da pranzo collegata direttamente alla cucina abitabile e prospettante sulla zona pranzo-soggiorno esterna coperta; un bagno; due camere; una camera con bagno.

Una camera con bagno.

PLANIMETRIA GENERALE

plan casa casino

  • Superficie lotto mq. 3.200
  • Superficie giardino mq. 3.000
  • Car port per n. 3 auto
  • Gazebo mq.45
  • Piscina ml. 5 x 10
  • Totale superficie coperta mq. 202 + 45
  • Camere da letto n. 4
  • Posti letto n. 8
  • Bagni n. 3

Gli impianti, realizzati con materiali di alta qualità, sono costituiti da:

  • impianto di riscaldamento a termosifone alimentato a GPL;
  • impianto di condizionamento dell’aria ambiente con apparecchi inverter;
  • predisposizione di impianto fotovoltaico integrativo;
  • impianto elettrico interno ed esterno;
  • impianto TV satellitare;
  • impianto di distribuzione dell’acqua potabile calda e fredda;
  • impianto di innaffiamento, comprendente una cisterna da lt. 10.000 per recupero acque piovane;
  • impianto di smaltimento dei liquami, delle “acque grigie” e delle acque saponose.

La manutenzione del verde e della casa può essere affidata a ditte locali di provata serietà, che possono offrire anche una sperimentata gamma di servizi di accoglienza ed intrattenimento.

Le stesse ditte possono anche curare la messa a reddito del casale tramite affitti settimanali nel periodo compreso tra aprile ed ottobre.