Location

I5sola di Cortona si trova nel sud della Toscana, tra Firenze e Roma.

Può essere raggiunta in auto (“Autostrada del Sole”, uscita “Val di Chiana”), in treno (linea Roma-Firenze-Milano, stazioni di Camucia e di Terontola), in aereo usando gli aeroporti di Roma, Firenze e Pisa ma anche il piccolo aeroporto di Perugia.

La superficie di volo privata di Manciano può essere raggiunta in meno di 15 minuti.

Nella proprietà è prevista la realizzazione di una piattaforma per l’atterraggio di elicotteri.

Distanze: da Milano 410 km, da Roma 200 km, da Firenze 115 km, da Pisa 210 km, da Siena 70 km, da Perugia 50 km, da Arezzo 30 km.
A 15 KM LE 18 BUCHE DEL GOLF CLUB DI CORTONA DISEGNATE DA GARY PLAYER.

A CORTONA hanno luogo importanti manifestazioni culturali. Evento centrale è il “CORTONA MIX Festival”. Tra luglio e settembre “Cortona ON THE MOVE”

 

 

IL CENTRO STORICO

L’incertezza sulla data di fondazione della città l’ha fatta attribuire tradizionalmente al mitico Dardano. Certamente è stata importante all’epoca degli Etruschi e poi dei 6Romani, come confermano anche gli scavi in corso al “melone” etrusco del Sodo e alla villa romana di Ossaia.

Libero comune con un proprio Statuto, alla metà del XIII° sec., poi soggetto alla signoria dei Casali e successivamente a quella di Firenze, Cortona assume progressivamente un nuovo volto urbano, che si definirà tra XVI° e XVII° sec. con la ristrutturazione e l’ampliamento di numerosi edifici, ivi compresa la Fortezza del Girifalco. Negli stessi secoli essa darà vita ad illustri artisti, come il pittore Luca Signorelli, l’architetto militare Francesco Laparelli, il pittore e architetto Pietro Berrettini detto Pietro da Cortona, ed altri minori. L' “Accademia Etrusca”, nata nel 1727 ad opera di un gruppo di intellettuali cortonesi, avrà tra i soci corrispondenti personalità preminenti nei diversi settori culturali a riconoscimento del suo prestigio internazionale.

Nel corso del sec. XIX° e gli inizi del XX°, la città vive un qualificato aggiornamento edilizio, in particolare con la formazione del parco urbano del Parterre, del Teatro, del nuovo cimitero fuori delle mura, della Casa di Riposo, oltre che con l’adattamento di antichi edifici a scuole di vario grado.

L'ATMOSFERA DI CORTONA

8Cortona ha un’atmosfera sua propria, magica e mistica, che si può apprezzare pienamente vistando la medicea “Fortezza del Girifalco” o il vicino “Eremo della Celle” fondato da San Francesco d’Assisi.

Il carattere della città facilita i rapporti tra le persone: la sera è veramente piacevole gustare un menù tradizionale, partecipare ad uno degli speciali eventi estivi, oppure semplicemente passeggiare nei silenziosi appartati vicoli del centro storico.

 

ARTE E CULTURA

Gli amanti dell’arte e dell’archeologia possono soddisfare le loro curiosità visitando due interessanti musei: il “Diocesano”, che espone, tra l’altro, opere del grande pittore cortonese Luca Signorelli e il “Museo dell’Accademia Etrusca e del Comune”, le cui poliedriche 7collezioni sono state recentemente arricchite da nuovi importanti ritrovamenti. Accanto all’ “Accademia”, nell’antico Palazzo Casali, hanno sede la “Biblioteca”, che conserva numerosi “Codici miniati”, e la “Fondazione Feltrinelli”, punto di riferimento per gli studi di politica internazionale. La chiesa e il convento di Sant’Agostino, recentemente restaurati, sono una qualificata sede per convegni e seminari.

EVENTI

Durante la primavera e l’estate hanno luogo a Cortona numerose manifestazioni folcloristiche culturali, come la “Giostra dell’Archidado” e la “Colata dei Ceri”. Evento centrale è il “Cortona MIX Festival”, che ha luogo tra fine luglio e primi di agosto. Il suo programma prevede serate di musica e di balletto, con l’intervento di artisti di fama internazionale, ed un ricco contorno di iniziative culturali, artistiche e gastronomiche. Tra luglio e settembre “Cortona on the move – Fotografia IN viaggio”, con mostre tematiche di grandi fotografi e di fotografi emergenti sta diventando un punto di riferimento dell’intero settore.

Durante l’inverno il Teatro Signorelli ospita una stagione di prosa e spettacoli cinematografici

SEMINARI E SCUOLE

Prestigiose università, sia europee che americane, tengono a Cortona vari corsi e seminari.

La Scuola Normale Superiore di Pisa e l’University of Georgia, che hanno sedi proprie in edifici storici, svolgono corsi regolari i cui studenti vengono alloggiati negli edifici stessi o in altri del centro storico.

Ogni estate l’University of North Carolina, a Cortona, e l’ University of Texas, nella vicina cittadina di Castiglion Fiorentino tengono corsi intensivi.

BENESSERE

1A Cortona, così come nella sottostante frazione di Camucia, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, è possibile esercitare tennis, nuoto, calcetto ed altri sport. Trekking, mountain biking, equiturismo trovano il loro scenario ideale nelle vicine montagne dell’Appennino. Un golf a 18 buche è in corso di realizzazione nella frazione di Manzano.

Numerosi eccellenti ristoranti offrono un’ampia scelta di specialità gastronomiche, da quelle della cucina tradizionale toscana a quelle più innovative e sperimentali, il tutto annaffiato dagli ottimi vini del territorio ai quali si è affiancata recentemente una produzione a Denominazione d’Origine Controllata.

Le mete turistiche di Firenze, Roma, Siena, San Gimignano, Montepulciano, Pienza, Arezzo, Perugia, Assisi, sono comodamente raggiungibili, così come il Lago Trasimeno.

Per tutte queste attrattive e per molte altre, Cortona è divenuta una destinazione particolarmente apprezzata da cittadini americani ed inglesi, che spesso hanno la loro seconda casa nel centro storico o nelle incantevoli colline circostanti. Un esempio per tutti è quello della scrittrice americana Frances Meyes, che vive stabilmente a Cortona, il cui libro Under the Tuscan Sun (Sotto il sole della Toscana) ha sicuramente contribuito ad accrescere la popolarità di Cortona nel mondo di lingua inglese.